Le squadre degli istituti scolastici partecipanti si sfideranno nella prima edizione del “Codename: ResUs School Challenge” dal 4 al 10 marzo!

Le 3 finaliste disputeranno la finalissima a Bologna, ospiti di IRC!

Grazie alla collaborazione con Iredeem, la squadra vincitrice si aggiudicherà un defibrillatore semiautomatico (DAE). La seconda classificata, con il supporto di Laerdal Italia, riceverà in premio un manichino Little Anne QCPR e un DAE trainer “AED One”. La terza, sempre grazie alla collaborazione con Laerdal Italia, riceverà un manichino Little Anne QCPR.

IRC, inoltre, offrirà alle tre scuole, rappresentate dalle tre squadre finaliste, un corso gratuito di BLSD per operatori non sanitari.

Pronti per giocare? La sfida è lanciata!

_______________________________________________________________________________________________________

Regolamento (v.1)

IRC (Italian Resuscitation Council), Gruppo Italiano per la Rianimazione Cardiopolmonare, con la presente bandisce il primo torneo nazionale, riservato alle studentesse e agli studenti delle scuole secondarie di I e II grado site sul territorio nazionale, dal titolo “Codename: ResUs School 2023 Challenge” in programma nel primo trimestre del 2024, dedicato alla diffusione della cultura della rianimazione cardiopolmonare e del primo soccorso.

Articolo 1

Oggetto del bando

Italian Resuscitation Council – IRC bandisce il concorso di cui all’oggetto indirizzato alle studentesse e agli studenti delle scuole secondarie di I e II grado, site sul territorio italiano sotto forma di un torneo a squadre, in rappresentanza della propria istituzione scolastica, di Codename: ResUs – uno serious game avente l’obiettivo di diffondere e sensibilizzare un’ampissima platea di possibili soccorritori, affrontando temi del primo soccorso e rianimazione cardiopolmonare attraverso un videogioco assolutamente giocabile e divertente.

Codename: ResUs è stato sviluppato per celebrare i 10 anni dall’istituzione della settimana europea di sensibilizzazione sull’arresto cardiaco, per celebrare la Settimana Viva! e promuovere la campagna Kids Save Lives. E’ un omaggio al popolarissimo Among Us, di cui riprende il gameplay, lo stile semplice e le atmosfere fantascientifiche e scanzonate ma ricche di azione: il giocatore ha un solo tentativo al giorno per rianimare quanti più personaggi possibile in un tempo prestabilito, affrontando semplici mini giochi, esplorando una mappa generata randomicamente diversa ogni giorno, ma uguale per ogni giocatore che affronti la sfida nel corso della giornata (come le parole di Wordle).

Lo scopo del videogioco è quello di avvicinare quante più persone possibile, partendo dai più giovani, alle tematiche legate al riconoscimento dell’arresto cardiaco e dell’ostruzione delle vie aeree, chiamata tempestiva dei soccorsi e la necessità di intervenire prontamente, sia praticando il massaggio cardiaco, sia utilizzando il defibrillatore semiautomatico esterno (DAE).

Articolo 2

Scadenze e manifestazione d’interesse

Il bando verrà reso pubblico il giorno 4 agosto 2023. La prima fase, dedicata alla raccolta delle manifestazioni di interesse, resterà aperto fino alle ore 23:59 del giorno 21 dicembre 2023. L’Istituto scolastico interessato dovrà far pervenire alla Segreteria IRC il modulo allegato al presente bando, compilato con i dati richiesti, all’indirizzo mail resus@ircouncil.it. Se, entro tale data, le manifestazioni di interesse alla partecipazione al torneo raggiungeranno il numero minimo necessario per l’attivazione del torneo, pari ad almeno 50 (cinquanta) squadre partecipanti, nel corso del primo trimestre del 2024 si procederà all’attivazione della prima fase del torneo, attraverso una settimana dedicata al gioco da parte di tutte le squadre partecipanti.

La seconda e ultima fase del torneo, riservata alle squadre finaliste e che si svolgerà a Bologna, avrà luogo nel periodo aprile-maggio 2024, con data da definire sulla base della disponibilità delle squadre partecipanti.

Articolo 3

Criteri di ammissione e composizione delle squadre

Sono ammesse al concorso le squadre in rappresentanza delle Scuole Secondarie di I e II grado, site sul territorio italiano. Ogni scuola partecipante dovrà indicare un referente del progetto, unitamente ai 5 (cinque) membri della squadra che prenderà parte al torneo, scelti tra le alunne e gli alunni dell’istituto scolastico. La composizione delle squadre è da intendersi obbligatoriamente mista. Ogni istituto scolastico intenzionato alla partecipazione al torneo potrà presentare al massimo due squadre, con un unico referente del progetto.

Articolo 4

Modalità partecipazione

Due settimane prima dell’inizio del torneo, la Segreteria IRC provvederà a inviare un’apposita comunicazione ai referenti di ogni squadra che ha manifestato l’interesse alla partecipazione al torneo in rappresentanza del proprio istituto scolastico.

Il torneo avrà inizio alle ore 00:01 del primo giorno (lunedì) della settimana e si concluderà alla mezzanotte del settimo giorno (domenica) – date da definire.

Tutti i membri delle squadre partecipanti al torneo dovranno scaricare gratuitamente, sul proprio device Apple o Android il videogioco Codename: ResUs (link App Store e Google Play) giocare nel corso della settimana (il sistema permette di giocare soltanto una partita al giorno, della durata di 4-5 minuti) completare la missione di salvataggio dei membri dell’equipaggio dell’astronave e trasmettere quotidianamente il proprio punteggio al referente del progetto della propria scuola.

Si ricorda che è possibile giocare a Codename: ResUs una sola volta nell’arco delle 24 ore. Ogni membro della squadra dovrà ripetere il gioco quotidianamente nell’arco della durata del torneo (7 volte in 7 giorni) e, di conseguenza, inviare 7 risultati al proprio referente.

Articolo 5

Modalità invio punteggio

Il referente del progetto dovrà raccogliere i singoli punteggi dei cinque componenti della propria squadra e inserirli in un report (in formato pdf) contenente, per ogni singolo giocatore:

  • elenco dei punteggi totalizzati in ogni partita,
  • secondi rimanenti,
  • relativo screenshot della videata con il punteggio e tempo rimanente (vedi esempio),

redatto su carta intestata dell’Istituto scolastico, controfirmato dal Dirigente Scolastico e dal Referente stesso e inviarlo per e-mail all’indirizzo resus@ircouncil.it entro e non oltre la scadenza indicata dalla Segreteria IRC.

I giocatori sono invitati a pubblicare il proprio punteggio sui profili social e condividere il post generato dall’app, provvedendo a taggare IRC.

Articolo 6

Classifica finale e pubblicazione dell’esito

Il punteggio di ogni squadra verrà inserito in una classifica generale nazionale, che raccoglierà tutti i punteggi trasmessi dai referenti di progetto di ogni istituto scolastico che ha manifestato l’interesse alla partecipazione al torneo.

Il punteggio di ogni squadra sarà espresso in percentuale (somma dei punti ottenuti dai singoli giocatori, pari a 7 partite in 7 giorni per 5 giocatori, sul totale massimo ottenibile giocando una sessione perfetta) accompagnato dalla somma del tempo risparmiato dai singoli giocatori in occasione di ogni partita (7 partite in 7 giorni per 5 giocatori). La classifica finale, pertanto, premierà le squadre con il punteggio percentuale più alto, unito al maggior risparmio di tempo ottenuto.

Le squadre che si piazzeranno ai primi tre posti della classifica finale accederanno alla seconda fase del torneo, che ne decreterà il vincitore assoluto.

Nel caso di eventuale ex-aequo tra due o più squadre al primo posto (medesimo punteggio percentuale e medesimo tempo risparmiato completando il gioco) si procederà a decretare i tre finalisti al termine di uno spareggio (una sola giocata e conseguente invio del proprio punteggio con medesime modalità di cui al punto precedente, entro il termine stabilito da IRC). La mancata partecipazione allo spareggio sarà interpretata come rinuncia allo stesso e conseguente retrocessione di un posto nella classifica finale del torneo.

Medesima procedura sarà seguita nel caso di eventuale ex-aequo tra più squadre al secondo e al terzo posto, a patto di non superare il numero totale di tre squadre finaliste che accederanno alla seconda fase del torneo. Dovessero, tra i primi tre classificati, risultare due squadre del medesimo istituto scolastico, la classifica finale terrà conto soltanto del risultato della squadra meglio piazzata.
La pubblicazione della classifica finale nazionale sul sito www.ircouncil.it verrà effettuata a cura della Segreteria IRC, al termine delle operazioni di cui sopra e comunque entro e non oltre la fine del primo trimestre 2024. Tutte le squadre partecipanti saranno avvisate per mail a pubblicazione avvenuta. I tre finalisti riceveranno l’invito alla seconda fase del torneo, che sarà calendarizzata nel periodo aprile-maggio 2024, al termine della raccolta delle disponibilità di partecipazione da parte delle squadre coinvolte. 

Articolo 7

Seconda fase del torneo, finalissima e l’ordine dei vincitori

Le tre squadre finaliste saranno invitate come ospiti di IRC a Bologna, in modo da poter prendere parte alla seconda fase del torneo, sotto forma di una partita secca in presenza (la finalissima). La classifica finale dei primi tre posti sarà stilata utilizzando la procedura descritta all’Art. 5 sommando i punteggi dei 5 giocatori di ogni squadra.

Articolo 8

Premio

Il vincitore finale – istituto scolastico 1° assoluto al termine della finalissima, riceverà da parte di Italian Resuscitation Council, grazie al supporto delle aziende partner dell’iniziativa, la donazione di n. 1 (uno) defibrillatore semiautomatico esterno (DAE) e un corso di formazione con certificazione BLSD IRC di un massimo 12 (dodici) persone tra docenti e personale scolastico dell’istituto vincitore.

Il secondo classificato – istituto scolastico 2° assoluto al termine della finalissima, riceverà da parte di Italian Resuscitation Council la donazione di n. 1 (uno) manichino per l’addestramento alla RCP, n. 1 (uno) trainer/simulatore DAE e un corso di formazione con certificazione BLSD IRC di un massimo 12 (dodici) persone tra docenti e personale scolastico dell’istituto secondo classificato.

Il terzo classificato – istituto scolastico 3° assoluto al termine della finalissima, riceverà da parte di Italian Resuscitation Council la donazione di n. 1 (uno) manichino per l’addestramento alla RCP e un corso di formazione con certificazione BLSD IRC di un massimo 12 (dodici) persone tra docenti e personale scolastico dell’istituto terzo classificato.

IRC si riserva la possibilità di aggiungere al presente elenco eventuali ulteriori primi, messi a disposizione in un secondo momento da parte delle aziende sponsor e di rivedere, di conseguenza, la composizione dei premi assegnati alle prime tre squadre classificate.

Entro il termine perentorio di 30 (trenta) giorni dalla data di ricevimento della comunicazione, ciascuno dei tre istituti vincitori dovrà far pervenire alla Segreteria IRC, via posta elettronica, una dichiarazione di accettazione della donazione senza riserve. Il mancato invio della dichiarazione entro i termini di cui sopra sarà inteso come rinuncia al premio, che verrà assegnato all’Istituto successivo in graduatoria.

L’eventuale rinuncia da parte del vincitore del bando deve essere comunicata per iscritto alla Segreteria IRC entro il medesimo termine.

Tutte le squadre partecipanti al torneo riceveranno da IRC un kit con il materiale informativo, utilizzato nell’ambito delle varie compagne di sensibilizzazione, tra cui viva! La settimana per la rianimazione cardiopolmonare e Kids Save Lives.

Articolo 9

Obblighi dei partecipanti e fair-play

Le squadre partecipanti al torneo, rappresentate dal referente del progetto e dal Dirigente Scolastico, dichiarano, garantiscono e prendono atto: 

  • Che provvederanno a ottenere il proprio punteggio attraverso una reale e leale partecipazione al torneo e che ogni componente della squadra completerà personalmente la missione di Codename: ResUs;
  • Che non provvederanno ad alterare il risultato ottenuto mediante elaborazione grafica di immagini (screenshot del risultato finale); 
  • Che un’eventuale alterazione del proprio punteggio, mediante elaborazione grafica delle immagini, oppure utilizzo improprio del risultato di un altro giocatore, rappresenta il motivo di immediata esclusione dal torneo;
  • Si obbligano a tenere Italian Resuscitation Council manlevato ed indenne da ogni eventuale pretesa e/o azione, giudiziale e stragiudiziale, a qualsiasi titolo anche risarcitorio, proveniente da qualunque terzo in merito al risultato inviato, nonché dagli oneri (incluso il rimborso di tutte le eventuali spese sostenute) che a IRC dovessero derivare da contestazioni di qualsiasi natura promosse da terzi in merito al risultato presentato.

Articolo 10

Disciplina dei concorsi e delle operazioni a premio

Il bando in oggetto non è considerato concorso né operazione a premio ai sensi dell’art. 6 comma 1, lettera e) del d.P.R. 26 ottobre 2001 n. 430, che ne esclude l’assoggettamento ad alcuno degli adempimenti amministrativi e fiscali previsti per operazioni e concorsi a premi, essendo stabilito che non si considerano concorsi ed operazioni a premio “e) le manifestazioni nelle quali i premi sono destinati a favore di enti od istituzioni di carattere pubblico o che abbiano finalità eminentemente sociali o benefiche”.

Articolo 11

Trattamento dati forniti

Ai sensi degli artt. 13 D.Lgs 196/2003 e 13 del Regolamento europeo n. 679/2016, i dati forniti saranno trattati, in forma cartacea o informatica, secondo le disposizioni previste ai fini del procedimento per il quale sono richiesti e saranno utilizzati esclusivamente a tale scopo.

Allegato

Scarica di seguito il modulo di manifestazione di interesse e il regolamento del bando:

2023Codename ResUs School Challenge Regolamento