Manuali e pubblicazioni suggerite

Leggi anche

Studio AEDIN – AED Italian Network

AEDIN - un progetto che nasce dalla collaborazione tra IRC e PHILIPS

Condividi

Caro Socio,

 

Italian Resuscitation Council e Philips sono orgogliosi di invitarti a partecipare al primo studio italiano “AEDIN – AED Italian Network” che consentirà di raccogliere dati di Quality CPR e AED performance dai più di 2000 defibrillatori manuali e semiautomatici Philips presenti sul territorio italiano.

 

Lo studio ha l’obiettivo di analizzare i ritmi di arresto cardiaco, la Quality CPR eseguita durante le manovre di rianimazione cardiopolmonare e, ove presenti, i dati clinici di esito dei pazienti.

Italian Resuscitation Council invita tutti i Soci a dimostrare la propria disponibilità e adesione allo studio, nel caso siano in grado di fornire i dati dai seguenti DAE (FR2, FRx, FR3, HS1) e Monitor manuali (MRx, XL, XL+, DFM100), sia in ambito extra-ospedaliero che intra-ospedaliero.

 

Italian Resuscitation Council si occuperà della pratica di richiesta ed autorizzazione da parte di un Comitato Etico centralizzato per tutti i centri aderenti e, inoltre, metterà a disposizione di tutti i partecipanti il supporto dei due ricercatori della Fondazione IRC nella raccolta e nell’utilizzo del software di analisi dei dati. Se il Centro partecipante fosse interessato ad approfondire l’utilizzo del RIAC, nel caso sia possibile la raccolta dei dati clinici di esito dei pazienti, manifestando l’intenzione ad aderire al progetto, i ricercatori saranno lieti di fornire tutto il supporto necessario per il completamento della pratica di adesione e la presentazione della domanda al Comitato Etico locale.

 

Philips e IRC si metteranno in contatto con i Soci che avranno mostrato la propria disponibilità, per concordare il processo di raccolta dei dati dai defibrillatori tramite il software Event Review Pro di Philips e fornire il necessario supporto tecnico (contatto Philips di riferimento: lorenza.pirola@philips.com). Alleghiamo, per maggiore informazione, la sinossi del protocollo di studio.

 

Ricordiamo che per i partecipanti che vogliano raccogliere soltanto i dati di Quality CPR e AED performance non sarà necessario richiedere autorizzazione al Comitato Etico locale, in quanto sarà predisposta una richiesta unica, centralizzata, a carico di IRC. Per i partecipanti che desiderino, invece, raccogliere i dati clinici di esito dei pazienti con RIAC sarà necessario aderire al progetto RIAC e richiedere l’autorizzazione al Comitato Etico locale di riferimento.

 

Vi invitiamo a scrivere a riac@ircouncil.it per dare la vostra disponibilità.

 

Non perdere l’occasione di entrare a far parte di AEDIN!

 

Con i migliori saluti,

Il Consiglio Direttivo IRC

Philips S.p.A.

 

Scarica la lettera d’invito

Scarica il documento contenete il Protocollo AEDIN

Manuali e pubblicazioni suggerite

Leggi anche