Manuali e pubblicazioni suggerite

Leggi anche

Documento programmatico Consiglio Direttivo IRC 2017-2019

Lettera di fine anno ai Soci

Condividi

Cari Soci,

 

Siamo alla vigilia delle Feste di Fine Anno, il Natale è ormai alle porte e ci prepariamo ad accogliere un Nuovo Anno con le scarpe consumate da un altro pezzo di strada percorso ma con gli occhi che guardano avanti.  Insieme agli auguri, in questa occasione, vogliamo come di consueto condividere con voi ciò che ci lasciamo alle spalle e quello che vorremmo affrontare in futuro.

 

Il Consiglio Direttivo uscente, nel biennio 2015-2017, si è concentrata su alcuni aspetti che hanno richiesto la priorità:

 

  • Riorganizzare le tante attività dell’Associazione distribuendole alle società collegate (IRC Edu, IRC Edizioni) di concerto con Fondazione IRC,
  • Gestire l’aggiornamento dei materiali didattici con le nuove linee guida in accordo con European Resuscitation Council,
  • Rinnovare i principali sistemi digitali (database soci, database corsi, sito web, social network, digitalizzazione della gestione amministrativa) per adeguarli alle nuove esigenze e normative,
  • Consolidare i rapporti di collaborazione con i consulenti esterni (commercialista, revisori dei conti, ufficio legale, consulente del lavoro, consulente amministrativo),
  • Rivedere i regolamenti per adeguarli alle nuove esigenze.

 

Per il prossimo biennio e in continuità col precedente, ci siamo posti i seguenti obiettivi:

 

Gestione

  • Migliorare l’erogazione dei servizi da parte di IRC verso i propri associati.
  • Rafforzare la sinergia con la figura del Direttore Generale di IRC Edu e IRC Edizioni per migliorare l’efficienza del nuovo assetto.

 

Rapporti internazionali

  • Rinnovare l’accordo di collaborazione didattica e scientifica con ERC che prevede il riconoscimento di IRC come unico referente ERC in Italia.
  • Partecipazione nel processo di elaborazione delle linee guida di ILCOR.
  • Prosecuzione dei progetti di ricerca europei di EuReCa sull’arresto cardiaco extraospedaliero e del database europeo ESCPAPE NET attraverso il suo registro RIAC e come partner nello studio “AMSA-trial”.
  • IRC, promotrice dal 2015 del progetto “Kids save lives” sostenuto dall’OMS, ne ha realizzato il logo ufficiale adottato da ERC e a livello mondiale. L’obiettivo da realizzare entro il 2020 sarà di rendere sostenibile, sistematico e capillare l’insegnamento del primo soccorso nelle scuole italiane in collaborazione con MIUR e Ministero della Salute e altre realtà.
  • Il Congresso ERC 2018 sarà organizzato a Bologna il 20-22 settembre. IRC sarà coinvolto come Council ospitante e parteciperà alla sua organizzazione e a quella del proprio congresso nella mattinata di giovedì 20.

 

Formazione

  • Post-Rosc Training: IRC ha progettato un percorso formativo per la fase post- ROSC che prevede un corso base di 1°Livello per tutte le figure professionali coinvolte e un workshop di 2°Livello per personale sanitario esperto in ambito adulto e pediatrico. L’obiettivo è realizzare il testo e il Corso di 1° livello entro la fine del 2017.
  • Nell’ambito della rete Trauma verranno implementati ulteriormente i corsi Trauma pediatrico e Immobilizzazione e trasporto in sicurezza. Infine verrà completata la nuova edizione del manuale Trauma per il corso avanzato e la scrittura di un testo di più ampio respiro sul trauma.
  • Progetto ECM: IRC, con la collaborazione di IRC Edu, dovrà dotarsi della funzione di ECM provider per essere autonoma nell’organizzazione di eventi formativi anche nella propria sede di Bologna.
  • Valorizzare e ottimizzare l’utilizzo del Centro di Formazione IRC di Bologna per attività aperte a terzi.
  • Aggiornamento del percorso istruttori: rimodulazione in accordo con il nuovo formato dei corsi.
  • Aggiornamento della struttura dei corsi GIC.

 

Qualità e accreditamento

  • Accreditamento regionale per progetti PAD: IRC realizzerà la mappatura e l’analisi delle procedure di accreditamento regionale dei progetti PAD e dei referenti scientifici di tali progetti entro il 2020 in tutte le Regioni ove siano previste delibere regionali di riferimento.
  • Realizzazione di un progetto di audit che consenta di misurare e migliorare la qualità della formazione durante i corsi erogati dai CdF IRC.
  • Introduzione di una forma di riconoscimento per l’attività di diffusione della cultura della rianimazione cardiopolmonare in Italia.
  • Proseguimento della procedura per l’accreditamento di IRC come Società Scientifica in accordo con la Legge Gelli.

 

Formazione del personale laico

Per rispondere alle numerose richieste e supportare la rete di IRC Comunità, stiamo promuovendo l’utilizzo della rete formativa e dell’albo digitale IRC per gli istruttori laici.

 

Questo è il nostro impegno. La forza di IRC sono i suoi soci: nell’augurare a voi e ai vostri cari serenità e pace per il Natale e il Nuovo Anno, vi invitiamo a sostenere l’associazione attraverso il rinnovo della vostra adesione.

 

Cordialmente,

 

Il Consiglio Direttivo

di Italian Resuscitation Council    

 

Adriana Boccuzzi (Vicepresidente)

Serena Copetti

Samantha Di Marco (Segretaria)

Niccolò Grieco (Coord. Comitato Scientifico)

Brigida Panzarino

Silvia Scelsi (Coord. Comitato Formazione)

Andrea Scapigliati (Presidente)

Federico Semeraro (Past President)

Miriam Tumolo

 

Scarica la lettera in formato pdf

Manuali e pubblicazioni suggerite

Leggi anche