Corso BLSD Quality CPR & Virtual Reality per non sanitari

 

Il corso Quality BLSD & Virtual Reality (VR) è un corso BLSD per non sanitari progettato per essere integrato con diverse tecnologie di VR.

 

Obiettivo del corso è far apprendere ai partecipanti la sequenza di rianimazione di base nell’adulto in arresto respiratorio e/o cardiaco e le manovre da eseguirsi in caso di ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo. Il Corso permette anche di apprendere conoscenze e abilità relative all’utilizzo del defibrillatore semiautomatico.

 

L’apprendimento tradizionale nel corso Quality BLSD & Virtual Reality (VR) viene integrato tramite l’utilizzo di manichini in grado di erogare un feedback di qualità della RCP (Quality CPR) e con tecniche di VR.

 

Virtual Reality CPR, sviluppata per HTC Vive, permette di addestrarsi con caschetto e tracker sui polsi (per misurare lo spostamento delle braccia durante massaggio cardiaco). Questa versione è lo strumento più avanzato per vivere un’esperienza completa di auto addestramento. Il sistema consente di gestire un paziente in arresto cardiaco eseguendo il massaggio cardiaco e utilizzando il defibrillatore semi-automatico (DAE) con la possibilità di ricevere in tempo reale il feedback sulla performance della frequenza e profondità di compressione.

 

Il Corso Quality BLSD & Virtual Reality (VR) Esecutore per operatori non sanitari (“laici”) si inserisce nell’ambito della formazione alla risposta di base all’emergenza nella popolazione, è organizzato da IRC. Il Corso è aggiornato alle “Linee Guida internazionali per la rianimazione cardiopolmonare ILCOR ERC 2015”.

 

 

Obiettivi del corso

Far apprendere ai partecipanti la sequenza di rianimazione di base nell’adulto in arresto respiratorio e/o cardiaco e le manovre da eseguirsi in caso di ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo. Il Corso permette anche di apprendere conoscenze e abilità relative all’utilizzo del defibrillatore semiautomatico. Le tecniche VR integrano la formazione tradizionale presentando al discente scenari di arresto cardiaco extra ed intraospedaliero con elevata immersività ed interazione.

 

Destinatari del corso

Il corso è rivolto a tutti coloro che possono trovarsi, per motivi personali o professionali, nella necessità di dover soccorrere una persona vittima di arresto cardio respiratorio.

– In luoghi dove vi è presenza di elevati flussi di persone: grandi e piccoli scali per mezzi di trasporto aerei, ferroviari e marittimi, strutture industriali;
– In luoghi che richiamano un’alta affluenza di persone e sono caratterizzati da picchi notevoli di frequentazione: tribunali, centri commerciali, ipermercati, grandi magazzini, alberghi, ristoranti, stabilimenti balneari e stazioni sciistiche;
– In luoghi dove si pratica attività ricreativa ludica, sportiva agonistica e non agonistica anche a livello dilettantistico; auditorium cinema, teatri parchi divertimenti discoteche sale gioco e ricreative stadi, centri sportivi;
– In strutture sede di istituti penitenziari, istituti penali per i minori, centri permanenza temporanea e assistenza, in strutture di Enti pubblici, scuole, università, uffici;
– In postazioni estemporanee per manifestazioni o eventi artistici, sportivi, civili, religiosi;
– In farmacie, per l’alta affluenza di persone e la capillare diffusione nei centri urbani che le rendono di fatto punti di riferimento in caso di emergenze sul territorio:

 

E inoltre:
– Più frequentemente a coloro che possono essere testimoni di eventi sanitari critici: Polizia di Stato Vigili del fuoco, Carabinieri, Corpo Forestale dello Stato, Guardia di Finanza, Polizia locale, Soccorso Alpino e speleologico, Capitanerie di Porto;
– A tutti coloro che sono interessati a conoscere e ad approfondire le manovre di rianimazione di base;
– A tutti i professionisti sanitari che hanno meno probabilità di dover gestire un arresto cardiaco e sono meno esposti all’emergenza (medici generici, dentisti, studenti di medicina).

 

 

Istruttori

Gli istruttori sono medici ed infermieri o personale non sanitario, adeguatamente formati, che, avendo completato il percorso formativo previsto dal regolamento dei Corsi Base IRC, sono stati certificati da IRC come istruttore di base per popolazione laica.

 

Rapporto partecipanti/istruttori

6:1 (di cui almeno un professionista sanitario)

 

Metodologia didattica

– Lezioni frontali teoriche;
– Stazioni di addestramento pratico sulle tecniche semplici a piccoli gruppi su manichini;
– Scenari di simulazione con manichini quality CPR di scenari completi di arresto cardiaco extra ed intraospedalieri con feedback sulla qualità della RCP in tempo reale;

– Scenari VR con tecnologia HTC Vive VR CPR su casi di arresto cardiaco extra ed intraospedalieri con feedback sulla qualità della RCP in tempo reale;

– Esperienza di realtà virtuale con Oculus Go “School of CPR” su casi di arresto cardiaco extra ed intraospedalieri.

 

Durata del corso

5 ore

 

Tempo dedicato alla teoria

1 ora circa

 

Tempo dedicato alla pratica
4 ore circa

 

Certificazione

La frequenza del corso e il superamento della valutazione finale permettono di ottenere una certificazione IRC della validità di due anni.
Per rinnovare la certificazione e mantenere le abilità e competenze, è necessario seguire un corso di retraining entro 24 mesi dalla data di certificazione iniziale.
Oltre 24 mesi, e comunque dopo 4 anni dalla certificazione iniziale, è necessario ripetere il corso completo.

 

Possibilità di avanzamento nel percorso formativo

I candidati BLSD, laici o operatori sanitari, certificati BLSD per operatori non sanitari, che hanno dimostrato di possedere abiltà pratiche, conoscenze teoriche adeguate e competenze comunicativo-relazionali (criteri elencati e specificati nel “Modulo di candidatura Potenziale Istruttore”) possono essere candidati come Potenziali Istruttori corsi Base per operatori non sanitari.

 

Altre informazioni utili

I fondamenti teorici del corso sono contenuti nel manuale BLSD IRC. IRC, tramite il proprio Database Corsi, mantiene un archivio dei corsi svolti, degli istruttori e della loro attività e dei discenti certificati.