Congresso Nazionale IRC 2015

Il 6 e 7 novembre 2015 si è tenuto il Congresso annuale di Italian Resuscitation Council presso il Centro congressi Fiere di Parma.

Si è trattato di un evento memorabile che ha visto la presenza di oltre 1000 partecipanti!

Il tema centrale di questo congresso sono state le nuove Linee Guida della Rianimazione Cardiopolmonare 2015, che erano state rilasciate a livello mondiale appena due settimane prima dell’evento. Il programma del congresso ha quindi ripercorso capitolo per capitolo tutti gli argomenti delle Linee Guida in modo da offrire ai partecipanti un aggiornamento completo e puntuale sulle novità della rianimazione cardiopolmonare. Inoltre, al fine di garantire agli iscritti una formazione totalizzante, evitando le a volte difficili scelte tra sessioni parallele egualmente interessanti, tutte le sessioni scientifiche del congresso si sono svolte in un’unica aula plenaria.

La sola eccezione è stata la presenza di brevi approfondimenti con la presenza di esperti su argomenti di interesse attuale ma riservate ad un pubblico più ristretto, come ad esempio l’insegnamento della RCP nella Scuola, l’utilizzo di nuove tecniche di insegnamento (es. la simulazione e i serious game) e il focus sulla legislazione italiana riguardo all’utilizzo dei defibrillatori semiautomatici, che si sono svolte in una sessione parallela a quella plenaria.

In breve, il congresso si è aperto in maniera innovativa, dando spazio e visibilità ai quattro giovani under 35 che hanno vinto la competizione “IRC Young”, avendo così la possibilità di presentare i loro lavori di ricerca in ambito delle emergenze davanti alla platea dei partecipanti al congresso nazionale di IRC. Questi quattro giovani promettenti, selezionati su oltre 20 application, hanno presentato dei lavori che spaziavano da nuove modalità per eseguire il BLS e per utilizzare il DAE, all’ipotermia terapeutica, fino all’utilizzo di nuove tecnologie per il monitoraggio preospedaliero del paziente politraumatizzato.

Dopo questa sessione, i partecipanti italiani, rappresentanti di IRC, al processo ILCOR di stesura delle nuove Linee Guida, hanno introdotto e spiegato il percorso lungo 5 anni che ha condotto al Consenso Scientifico ed alle Raccomandazioni di trattamento attuali.

Successivamente, si sono susseguite le sessioni scientifiche che hanno eviscerato i diversi argomenti delle nuove Linee Guida. Nell’ordine sono state presentate le novità del Basic Life Support e dell’Advanced Life Support. E’ stato poi il turno dei cardiologi per un aggiornamento sulle Sindromi Coronariche Acute e sulla gestione del paziente con o senza STEMI, prima di dare spazio ad una sessione sulle tecnologie che stanno emergendo sempre di più nella rianimazione cardiopolmonare o sulle quali si sentiva il bisogno di chiarire eventuali risultati apparentemente controversi, es. gli accessi intraossei, i compressori meccanici, i sistemi di feedback e sistemi di assistenza ventricolare VAD.

Infine, la prima giornata si è chiusa con la sessione riguardante il trattamento post-rianimatorio e la gestione della temperatura.

La seconda giornata del congresso è cominciata con una sessione multidisciplinare che ha racchiuso i due nuovi capitoli delle Linee Guida “Primo Soccorso” e “Circostanze Speciali”, seguiti da un update sul Trauma e sull’organizzazione del sistema delle emergenze nel territorio.

Prima di dar spazio ai rianimatori pediatrici per la presentazione dei nuovi algoritmi di rianimazione nel neonato, nel lattante e nel bambino, si è introdotta una sessione speciale denominata “IRC 2015”. Questa sessione ha avuto lo scopo di aggiornare i partecipanti al congresso su tutte le iniziative ed i lavori scientifici prodotti da IRC nel corso del biennio precedente: il registro RIAC e la partecipazione ad EuRECA, la campagna di sensibilizzazione Viva!, la analisi del database dei corsi ALS di IRC, e la nuovissima fiaba “un pic nic mozzafiato” volta a sensibilizzare i bambini ed i loro genitori alle manovre di primo soccorso. Le ultime due sessioni del congresso sono state incentrate sull’Etica della rianimazione e le decisioni di fine vita e sull’aggiornamento dei corsi di formazione in base alle nuove Linee Guida.

Infine, il congresso si è chiuso con la premiazione del vincitore del “best abstract” e con la presentazione del nuovo Direttivo di IRC per il biennio 2015-2017.

Questo congresso è stato un grande successo raggiunto grazie all’interesse ed alla partecipazione dimostrata da tutti i Soci IRC e non solo e rappresenta sicuramente un punto di riferimento da cui partire per cercare di far sempre meglio e continuare a far crescere questo nostro appuntamento nazionale.

 

Congresso Nazionale IRC 2015

LE NUOVE LINEE GUIDA 2015 DELLA RIANIMAZIONE CARDIOPOLMONARE
BASIC LIFE SUPPORT 2015: novità, nuovo algoritmo, compressioni, ventilazione, DAE e progetti PAD

ADVANCED LIFE SUPPORT 2015: novità, nuovo algoritmo, gestione vie aeree, farmaci, defibrillazione

SINDROMI CORONARICHE ACUTE (ACS) 2015: novità, nuovo algoritmo, paziente con STEMI, paziente senza STEMI

PRIMO SOCCORSO 2015: algoritmo primo soccorso, trauma, circostanze speciali

RCP PEDIATRICA 2015: novità, nuovi algoritmi, RCP neonatale, RCP nel lattante, RCP nel bambino, ostruzione delle vie aeree

POST RIANIMAZIONE 2015: novità, trattamento post ROSC, valutazione prognostica

EDUCATION 2015: novità, principi di educazione 2015, struttura nuovi corsi BLS/ALS/ILS, corsi FAD

IRC 2015: RIAC, EuReCa, Kids save lives, Viva!

PREMIO MIGLIOR POSTER
Il Premio “Miglior Poster IRC 2015” è stato assegnato al lavoro “Outcome prediction in comatose patients after cardiac arrest, the utility of early EEG/SEP recordings during therapeutic hypothermia: the italian multicentric study (PRONECA) -preliminary data-“, autori: Carrai R., Grippo A., Di Capua M., Lombardi M., Politini L., Vitelli E., Scarpino M., Spalletti M., Cossu C., Lanzo G., Peris A., Valente S., Gensini G., Amantini A..

SEGRETERIA SCIENTIFICA
Giuseppe Ristagno, Coordinatore Comitato Scientifico IRC, Milano
Walter Cataldi Presidente IRC, Pietra Ligure
Riccardo Boverio, Alessandria
Erga Cerchiari, Bologna
Marco De Luca, Firenze
Niccolò Grieco, Milano
Tommaso Pellis, Pordenone
Katya Ranzato, Milano
Claudio Sandroni, Roma
Andrea Scapigliati, Roma
Federico Semeraro, Bologna
Carmelina Stabile, Benevento